Ricominciamo!

Come molti di Voi sapranno nell’Assemblea dei Soci del 23 giugno scorso sono stato eletto Presidente della nostra Associazione Regionale.

Voglio innanzitutto indirizzare il mio ringraziamento a tutti coloro, e sono tanti, che si sono recati al voto per esprimere la loro preferenza. Personalmente ho colto in questa larga partecipazione un segnale importante di attaccamento all’Associazione che mi responsabilizza ulteriormente rispetto all’impegno che mi attende.

Essere chiamato alla Guida dell’AIS, ad occupare quindi il ruolo che fu di Filippo Deidda e di Ernesto Collu, costituisce per me un grande onore e, al contempo, mi carica di una forte responsabilità verso tutti gli Associati ai quali non posso che assicurare il mio massimo impegno.

Entro il termine assegnatomi dallo Statuto ho provveduto alla nomina dei responsabili delle cinque Delegazioni rinnovando per 4/5 la precedente compagine che ringrazio per quanto ha fatto per la crescita dell’Associazione.

Voglio subito chiarire che le nomine in questione rispondono alla logica, voluta dallo Statuto, che nella scelta del Delegato privilegia il rapporto di fiducia con il Presidente. Tutte le nomine sono il frutto perciò di un preventivo confronto personale nell’ambito del quale ho avuto modo di chiarire con ciascuno l’impegno che richiedo, sollecitando la condivisione di alcuni principi che ritengo basilari per la nostra Associazione.

Non ho quindi inteso conferire una delega in bianco ma un mandato fondato su precise linee guida che dovranno caratterizzare il loro operato e che saranno oggetto di costante valutazione. Una di queste è senz’altro la necessità di agire con la massima collegialità cercando di coinvolgere nell’attività delle Delegazioni tutti coloro, nessuno escluso, che con spirito associativo si mostreranno disposti a dare un contributo. Collegialità che intendo portare anche all’interno del Consiglio Direttivo a cui spetta il compito di determinare la politica associativa e indicare le linee programmatiche dell’Associazione.

Oltre al sottoscritto, i componenti del Consiglio saranno i cinque delegati e il Consigliere eletto Giuseppina Pilloni, già Presidente Ais Sardegna alla quale pure va il mio ringraziamento per l’opera svolta e per la generosa disponibilità a continuare a collaborare pur con un diverso ruolo.

Come più volte ci siamo detti, grande importanza deve essere attribuita alla comunicazione verso i Soci. Per tale ragione una delle prime preoccupazioni è stata quella di ripristinare il sito ufficiale dell’Associazione regionale che, per diverse ragioni estranee alla volontà del sottoscritto, è stato per lungo tempo indisponibile. Questo ci ha costretto a costruire ex novo e in breve tempo un sito che vi prego di considerare ancora “in rodaggio” e che andrà nel tempo prendendo forma e riempiendosi di contenuti anche con il contributo di tutti voi. Nei prossimi giorni infatti provvederemo a nominare un redattore il quale si avvarrà di un corrispondente per ogni delegazione per garantire la rappresentatività, anche per questo aspetto, di tutto il territorio regionale.

Sul sito trovate comunque sin d’ora i contatti dei delegati e del segretario regionale ai quali potrete rivolgervi per ogni necessità inerente l’Associazione. Per quanto mi riguarda sto programmando una serie di incontri presso le diverse delegazioni e almeno una volta al mese sarò presente presso la sede regionale di Cagliari anche a disposizione dei Soci, dandone preventiva comunicazione su questo sito.

Il 12 settembre ho convocato in sede la prima riunione del Consiglio Direttivo per programmare l’attività dell’Associazione per i prossimi mesi, con particolare riferimento ai Corsi di formazione professionale che hanno sempre un ruolo centrale nel raggiungimento del nostro scopo sociale.

Riprendiamo quindi la nostra attività con rinnovato impegno ed entusiasmo i cui risultati mi auguro di condividere con tutti voi.

Buon lavoro a tutti!

Il Presidente
Roberto Dessanti

Hanno letto questo post [ 6 ]