27^ Rassegna Vini Novelli di Sardegna

27 rassegna Vini Novelli di Sardegna

La presentazione dei vini novelli, appuntamento oramai fisso che si svolge a Milis da ben 27 anni, rappresenta una ghiotta occasione per fare un po’ il punto della situazione del comparto vitivinicolo sardo.

All’abituale rassegna dei vini novelli che verranno prima esaminati, come al solito, da un’autorevole commissione di esperti degustatori, per poi essere messi a disposizione del pubblico, si affiancherà quest’anno una interessante serie di iniziative incentrate su uno dei vitigni isolani più rappresentativi, dal titolo “Il Cannonau – Quale identita? Anima e corpo”.

La presentazione dei vini novelli, appuntamento oramai fisso che si svolge a Milis da ben 27 anni, rappresenta una ghiotta occasione per fare un po’ il punto della situazione del comparto vitivinicolo sardo.

L’edizione 2014 vede l’AIS-Sardegna in prima linea, a fianco di Regione Sardegna, Comune e Pro Loco di Milis, nel cercare di fornire spunti interessanti e motivi di riflessione su una materia che riunisce in un connubio inscindibile l’elemento socio-economico con la prospettiva culturale e, perché no?, edonistica.

E proprio l’AIS costituisce il soggetto più indicato allo svolgimento di tale compito, in virtù del suo riconosciuto ruolo di veicolo culturale, grazie al profondo radicamento nel territorio e al patrimonio di conoscenze costituito e rafforzato nel corso degli anni.

Un ruolo confermato anche dalla pubblicazione della nuova guida Vitae, che ha visto AIS-Sardegna all’opera nello scandagliare con grande attenzione la produzione vitivinicola sarda, attraverso degustazioni anonime e accurate che hanno portato ad avere un quadro realistico e obiettivo dell’enologia isolana.

All’abituale rassegna dei vini novelli che verranno prima esaminati, come al solito, da un’autorevole commissione di esperti degustatori, per poi essere messi a disposizione del pubblico, si affiancherà quest’anno una interessante serie di iniziative incentrate su uno dei vitigni isolani più rappresentativi, dal titolo “Il Cannonau – Quale identita? Anima e corpo”.

La presenza di prestigiosi ospiti consentirà di focalizzare l’attenzione sui vari aspetti riguardanti il Cannonau, dalla sua collocazione storica, alle diverse declinazioni che un territorio variegato come quello sardo consente, per arrivare alla valorizzazione e tutela del prodotto senza dimenticare l’aspetto più prettamente commerciale.

La suggestiva cornice di Villa Pernis ospiterà poi i banchi d’assaggio nel quale i Sommelier AIS offriranno al pubblico di appassionati la possibilità di degustare le molteplici versioni territoriali del cannonau, staff.

Un’occasione unica per poter degustare, allo stesso tempo, sia le prime produzioni della vendemmia 2014, sia le diverse espressioni di un vitigno versatile come il cannonau, proposte, oltretutto, nella loro collocazione ideale, cioè l’abbinamento eno-gastronomico.

Hanno letto questo post [ 16 ]