Alsazia: storia, clima e territorio

Alsazia: storia, clima e territorio

Il prossimo giovedì 23 giugno alle ore 19.00, per la prima volta presso le sale congressuali dell’Hotel Holiday Inn di Cagliari (Viale Umberto Ticca, 23), il Sommelier Professionista Mariano Francesconi ci condurrà in un viaggio tra le straordinarie terre dell’Alsazia.

Questo territorio viticolo ed i suoi vini saranno raccontati da Mariano Francesconi che ci accompagnerà nella degustazione di sei espressioni: dal rarissimo Klevener de Heiligenstein alla Vendage Tardive 1988 di Domaine Hugel.

Il prossimo giovedì 23 giugno alle ore 19.00, per la prima volta presso le sale congressuali dell’Hotel Holiday Inn di Cagliari (Viale Umberto Ticca, 23), il Sommelier Professionista Mariano Francesconi ci condurrà in un viaggio tra le straordinarie terre dell’Alsazia.

Sita nel nord-est della Francia, in una situazione climatica abbastanza estrema, per due volte, storicamente, legata alla Germania, l’Alsazia è la regione viticola francese che più di ogni altra ha saputo rinnovarsi nella ricerca della qualità. Con una ricca piattaforma varietale, soprattutto dedicata a vini bianchi che il singolare clima esalta nella freschezza ed intensità aromatica, è un modello di riferimento per molte tipologie.

Questo territorio viticolo ed i suoi vini saranno raccontati da Mariano Francesconi che ci accompagnerà nella degustazione di sei espressioni: dal rarissimo Klevener de Heiligenstein alla Vendage Tardive 1988 di Domaine Hugel.

In degustazione:

  • Klevener de Heiligenstein Schwendeheisel 2014, Domaine M. H. Heiwang
  • Muscat Goldert Grand Cru 2010, Domaine Zind-Humbrecht
  • Riesling Brand Grand Cru 2010, Domaine Zind-Humbrecht
  • Clos Windsbuhl Gewürztraminer 2000, Domaine Zind-Humbrecht
  • Clos Windsbuhl Pinot Gris 2000, Domaine Zind-Humbrecht
  • Riesling Vendage Tardive 1988 Domaine Hugel

Mariano Francesconi. Da trent’anni frequenta la Francia e l’Europa del vino, la racconta e con il suo entusiasmo e ne fa innamorare gli appassionati. Niente voli pindarici ma l’obiettivo di cogliere, nelle mineralità del bicchiere, il legame e le espressioni dei vari territori, storia, vitigni, paesaggi. Vero appassionato del buono e del bello predilige la musica verdiana alla quale si sente vicino: sanguigno ed appassionato cantore, emozionante se si tratta dei territori per i quali ha particolare predilezione.

Contributo di partecipazione: 50,00 Euro

Posti disponibili: 40

Calici in sala

Per informazioni e prenotazioni: cagliari@ais-sardegna.it, +39 392 45 48 785

Il Delegato AIS di Zona
Tiziana Cossu

Hanno letto questo post [ 33 ]