Il volo del Montefalco: viaggio alla scoperta del Sagrantino

AIS Sardegna incontrerà l’Umbria in due appuntamenti dedicati ad una delle massime espressioni
vinicole di quel territorio incastonato nel centro Italia, il Montefalco Sagrantino.
Martedì 22 maggio 2018 a Cagliari (alle ore 20.00, presso il THotel)  e mercoledì 23 maggio 2018 a Sassari (alle ore 19, presso l’Hotel Carlo Felice) le locali Delegazioni AIS, in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Montefalco  proporranno ai loro associati un imperdibile approfondimento dedicato ad uno dei vini rossi più celebrati d’Italia.
Da un vitigno nobile come il sagrantino, perfetto interprete di un territorio vocato come quello di
Montefalco, un’eccellenza enologica che è il simbolo dell’Umbria, autentico polmone verde d’Italia.

A condurre l’incontro sarà chiamato un grande conoscitore del territorio come l’illustre collega Maurizio
Dante Filippi, miglior Sommelier d’Italia 2016, che proprio in terra umbra si è formato come
professionista.

Questi i vini in degustazione a Cagliari:
Colsanto – Montefalco Sagrantino 2013
Tabarrini – Montefalco Sagrantino Campo alla Cerqua 2013
Romanelli – Montefalco Sagrantino 2013
Broccatelli Galli – Montefalco Sagrantino Preda del Falco 2012
Fongoli – Montefalco Sagrantino 2008
Lungarotti – Montefalco Sagrantino Passito 2012
Colle del Saraceno – Montefalco Sagrantino Passito 2010

Questi i vini in degustazione a Sassari:
Moretti Omero – Montefalco Sagrantino 2014
Colsanto – Montefalco Sagrantino 2013
Tabarrini – Montefalco Sagrantino Campo alla Cerqua 2013
Broccatelli Galli – Montefalco Sagrantino Preda del Falco 2012
Fongoli – Montefalco Sagrantino 2008
Lungarotti – Montefalco Sagrantino Passito 2012
Colle del Saraceno – Montefalco Sagrantino Passito 2010

Profilo del relatore Maurizio Dante Filippi
Originario di Novara ma da tempo stabilitosi in Umbria, a Montecchio (TR), Maurizio Dante Filippi è
sommelier presso la Sala della Comitissa, celebre Ristorante-Enoteca che dopo 8 anni di attività a Baschi,
in provincia di Terni, si traferirà a strettissimo giro di posta nel centro storico di Civita Castellana, in
provincia di Viterbo. Appartenente alla Delegazione AIS di Todi-Orvieto, nel 2011 vince il premio
Bonaventura Maschio “La ricerca dell’eccellenza”, seguito nel 2013 dal titolo di Miglior Sommelier
dell’Umbria. Nello stesso anno conquista il 6° Gran Premio del Sagrantino, mentre nel 2015 arriva terzo
al concorso Miglior Sommelier d’Italia, tenutosi durante il Congresso AIS di Milano. Nel 2016 mette in
bacheca il titolo di Ambasciatore del Soave e, soprattutto, il Premio Trentodoc – Miglior Sommelier
d’Italia, al termine di un’appassionante finale durante il Congresso AIS di Trento.

Info e iscrizioni evento di Cagliari

Info e Iscrizioni evento di Sassari

Hanno letto questo post [ 373 ]