Guida alle Birre Artigianali della Sardegna

Nella mattinata di sabato 1° dicembre 2018, la sala conferenze della Camera di Commercio di Sassari, gremita praticamente al completo, è stata teatro della presentazione della seconda edizione della Guida alle Birre Artigianali della Sardegna, il prodotto editoriale realizzato interamente da AIS Sardegna che fin dal suo primo apparire, nel novembre del 2016, è diventato uno strumento di grande utilità per operatori del settore e appassionati dell’universo brassicolo.

Per la nostra associazione erano presenti sul palco il Presidente di AIS Sardegna Roberto Dessanti, il Vice Presidente Roberto Pisano, il Delegato di AIS Sassari Pier Paolo Fiori e il curatore del volume Antonio Furesi che, con i loro contributi introduttivi, hanno dato il via ai lavori. Il successivo dibattito, moderato dal giornalista della Nuova Sardegna Pasquale Porcu, ha visto gli interventi del Direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba e di buona parte degli esperti coinvolti a diverso titolo in alcuni approfondimenti presenti all’interno della guida: Marilena Budroni e Giacomo Zara dell’Università di Sassari e Luca Pretti di Porto Conte Ricerche che hanno ribadito l’importanza del ruolo della ricerca nello sviluppo della produzione delle birre artigianali; la collega Amalia Menneas che, in veste di medico, ha trattato il tema delle implicazioni tra il consumo di birra e la salute. Assente giustificato, Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, uno dei più apprezzati esperti in materia e commentatori della stampa specializzata e grande amico della Sardegna, che ha regalato ai lettori della Guida il suo contributo competente e appassionato. In sala erano presenti anche numerosi produttori che, chiamati tutti insieme sul palco, hanno offerto alla platea una sentita testimonianza della loro attività.

Al termine dell’incontro, attraverso i banchi d’assaggio curati dal collaudato Gruppo di servizio della Delegazione AIS di Sassari, i numerosi partecipanti hanno avuto l’opportunità di degustare una buona rappresentanza delle etichette recensite in guida. Tante ottime birre accompagnate dal buffet realizzato dalla nostra Delegazione con un’accurata selezione di prodotti del territorio.

Anche questa seconda edizione della Guida è frutto dell’impegno di un affiatato gruppo di lavoro composto da sommelier di AIS Sardegna coordinati da Antonio Furesi, la cui attività si è articolata in diverse fasi: l’iniziale esame di tutte le birre recensite, effettuato dalle commissioni di degustazione predisposte nelle sedi di Sassari e Cagliari, l’accurata stesura dei testi e la revisione finale delle bozze.

Il volume, oltre ad ampliare notevolmente il raggio d’azione, arrivando a recensire ben 151 etichette prodotte da 35 birrifici artigianali (vale a dire la quasi totalità) operanti in Sardegna, mette a fuoco in maniera più definita, come importante elemento di novità, alcuni aspetti della produzione birraria isolana, utilizzando come sistema di catalogazione la suddivisione per famiglie di stili birrari (secondo quanto codificato dal BJCP, Beer Judge Certification Program), così da rendere più agevole la consultazione. Un grande sforzo produttivo volto a realizzare un imprescindibile approfondimento didattico che verrà recapitato a tutti gli associati di AIS Sardegna, ma che ha anche l’ambizione di diventare per tutti gli appassionati un’utile bussola per orientarsi nel variegato mondo della birre artigianali.

Per acquistare la Guida alle Birre Artigianali della Sardegna – Edizione 2018 premi quì

Hanno letto questo post [ 115 ]