Giornata Nazionale della Cultura del Vino e dell’Olio

Sabato 11 maggio per iniziativa dell’Associazione Italiana Sommelier, in ogni regione d’Italia, si rinnova l’appuntamento con la Giornata della Cultura del Vino e dell’Olio giunta alla 9a edizione. La manifestazione, organizzata congiuntamente a MiPAAFT, MiBAC, con la media partnership di RAI e TGR si terrà nei principali musei nazionali e per quanto riguarda la Sardegna si svolgerà presso l’Area Archeologica Su Nuraxi a Barumini.

Il programma prevede in mattinata un momento convegnistico, con inizio alle ore 10 presso l’adiacente Centro Giovanni Lilliu, nel quale ci si propone di approfondire il tema de “Il Turismo del Vino e dell’Olio” con l’aiuto di qualificati relatori.

È altresì previsto un focus a cura dell’I.C.Q.R.F. Sardegna sul tema de “La contraffazione dei prodotti di qualità, in particolare sul web”. Concluderà i lavori una relazione di approfondimento su uno dei vitigni sardi che ultimamente sta riscuotendo un crescente interesse: il Bovale.

Al termine, ai partecipanti sarà offerta in degustazione una selezione di vini ottenuti dal predetto vitigno in abbinamento a prodotti del territorio, curata dai sommelier di AIS Sardegna. Nel pomeriggio gli intervenuti avranno l’opportunità di visitare l’Area Archeologica Su Nuraxi.

La giornata offrirà a tutti gli associati la possibilità di approfondire un tema di straordinaria attualità, di conoscere uno dei siti archeologici più rappresentativi della regione e di godere del bellissimo ambiente naturale della Marmilla.

Programma del Convegno

Hanno letto questo post [ 327 ]